Tumore colon retto

COS’E’ IL TUMORE DEL COLON RETTO?
E’ un tumore che colpisce l’ultima parte dell’intestino: il colon retto. E’ al secondo posto come frequenza tra le malattie tumorali in Italia ed in Europa. In genere si sviluppa a partire da piccole formazioni benigne, chiamate polipi o adenomi. Solo una piccola percentuale di questi adenomi può trasformarsi in tumore. Il processo di trasformazione è comunque molto lento. (10-15 anni)
 
COS’E’ L’ESAME PER LA RICERCA DEL SANGUE ACCULTO FECALE?
Consiste nel verificare la presenza di sangue nelle feci, invisibile ad occhio nudo. Questo esame è efficace per individuare tumori allo stato iniziale o polipi prima che diventino tumori.
 
A CHE ETA’ E CON QUALE FREQUENZA SI FA L’ESAME PER LA RICERCA DEL SANGUE OCCULTO FECALE?
Dai 50 ai 59 anni si raccomanda di fare questo esame ogni 2 anni. Questa fascia di età e questo intervallo di tempo sono quelli che danno i maggiori benefici.
COSA SIGNIFICA SE L’ESAME E’ POSITIVO
Su 100 persone che eseguono il test, circa 5 possono risultare positive per la presenza di sangue nelle feci. Questo può essere dovuto a causa non tumorali, come ad esempio le emorroidi, ma per accertarlo sarà necessario completare l’esame con un’altra indagine chiamata colonscopia
 
QUALI SONO I LIMITI DELL’ESAME PER LA RICERCA DEL SANGUE OCCULTO
il test per la ricerca del sangue occulto nelle feci, un mezzo molto efficace per prevenire o diagnosticare precocemente i tumori dell’intestino ma, come ogni esame presenta dei limiti . E’ possibile che polipi o piccoli tumori non provochino un sanguinamento.


News e Eventi